Torna alla Home Page
/public_html/
Stella d'oro
La storia del Madonna di Campagna
Ultime notizie
La società
La storia
Atleti 2018
Risultati
Fotografie
Schede tecniche
Classifiche
Anni precedenti
Link utili
Mappa
Sponsor

PREMESSA

La raccolta di questi dati non è stata facile perchè con la distruzione della sede sociale durante la II Guerra Mondiale sono spariti i documenti originali.
Quindi per ricostruire la storia della società dal 1923 al 1946 ci si è dovuti affidare ad alcuni appunti lasciati dal fondatore Pietro Nicola, alla memoria del Commendatore Enrico Damiano e dell'ex calciatore e dirigente Ottavio Giustetti.
Ci scusiamo sin d'ora per gli inevitabili errori ed omissioni.


IL QUARTIERE, UN TEMPO LONTANO

Evidentemente la società prese a suo tempo il nome dall'omonimo quartire, ma perchè il quartiere è stato chiamato "Madonna di Campagna?

Da remoti frammenti storici, risalenti al XIV° secolo, si ha notizia di una modesta edicola sacra raffigurante una Madonna e sorgente, tra campi e boschi, all'incirca ove oggi è sita l'attuale Chiesa Parrocchiale.
Torino, in quel tempo, cittadella cinta fra le mura, era molto lontana.
Dalla sua ubicazione la Madonna in effige prese il nome di "Madonna di Campagna".
Nei pressi della Cappelletta sorse nel 1567 un Convento di Cappuccini: i frati costruirino la chiesa che divenne poi parrocchia, impiantarano gli ippocastani nel viale che tutt'ora esiste, anche se le piante originali furono abbattute per evidente vetustà.
Lentamente attorno al convento crebbe una borgata che, in ossequio alla citata effige prese il nome di Madonna di Campagna.
Così venne intitolata la scuola ancora esistente e la nostra Società sportiva.

Nel 1706, in occasione dell'assedio di Torino, tra il quartiere Madonna di Campagna e Lucento si svolse la furibonda battaglia del 7 settembre, che vide i piemontesi vincitori contro le truppe franco-spagnole.

Un altro balzo in avanti nella storia ci porta alla seconda guerra mondiale, per l'esattezza all'8 dicembre 1943 , quando la chiesa Madonna di Campagna fu bombardata e distrutta dalle forze alleate. Nella pagina successiva viene presentata la testimonianza di alcuni superstiti del tragico evento.

Inizio pagina

 
Il quartiere- pag. 1
Due bombe - pag. 2
Anni 20 e 30 - pag. 3
Anni 40 e 50 - pag. 4
Anni 80 e 90 - pag. 5
I professionisti - pag. 6
Volantini - pag. 7

Battaglia del  7 settembre 1706

Madonna di Campagna, quartiere di Torino
Continua